Gli invisibili nel mercato dell’arte

 Alexej von Jawlensky, Schokko mit Tellerhut, 1910 spostato da uno degli invisibili at a Sotheby's, Londra

 

di Bianca Bozzeda

 

Come tutti gli ambiti professionali che si rispettino, anche il mercato dell’arte ha i suoi invisibili: persone che lavorano prima e dopo l’evento pubblico e che danno forma alle mostre, alle fiere e agli accrochages museali. 

leggi di più

Le linee rosse

 

di Matteo Ogliari

 

«Viaggiamo di più, capiamo di meno». L’incipit in calce alla quarta di copertina dell’ultimo libro di Federico Rampini è già di per sé un manifesto dell’opera, nonché una suggestione circa l’ethos contemporaneo che muove tutti noi (o almeno la gran parte di noi) nel momento in cui saliamo su un aereo: si parte per arrivare da qualche parte. Il viaggio in sé si riduce a una parentesi sospensiva tra due punti. Rampini, viceversa, ha avuto la fortuna ed il merito di fare del viaggio la sua professione, cominciando in un’epoca nella quale il gesto del partire era più importante del luogo dove arrivare.

leggi di più

Polizia contatti (a proposito delle fake news)

foto dal Calendario della Polizia di Stato 2012

 

di Elisa Baioni

 

Una decina di giorni fa, il Ministro degli Interni Marco Minniti, assieme al Capo della Polizia Franco Gabrielli e alla Direttrice del servizio di Polizia Postale Nunzia Ciardi hanno inaugurato un nuovo protocollo operativo, che consentirà ai cittadini di segnalare presunte fake news alla Polizia di Stato, tramite una sezione appositamente creata sul sito www.commissariatodips.it. L’iniziativa ha riscosso giudizi tra loro constrastanti: se è vero che in molti l’hanno applaudita, è vero anche che il coro dei dissensi non si è fatto attendere. Cerchiamo di capire perché.

leggi di più

Polizia contatti (a proposito delle fake news) - pt. 2

foto dal Calendario della Polizia di Stato 2012

di Elisa Baioni

 

Per comprendere meglio la dimensione politica ed economica delle fake news, alla base della ragione per cui il Red Button rischia di creare più confusione che altro, è necessario aprire una parentesi sul perché ci siano persone che credono alle fake news, ed altre che le producono. In altre parole, quali meccanismi giocano un ruolo nella diffusione di questo fenomeno e perché sembriamo incapaci di difenderci?

leggi di più

Miniere di sale. Aneddoti sugli antichi e sui moderni

 

di Paulo Fernando Lévano

 

Ad ogni epoca storica corrisponde un modo egemone di diffondere la cultura: nel caso del Lord Cancelliere Francis Bacon (1561-1626), Barone di Verulamio e Visconte di Sant’Albano, troviamo che in lingua italiana UTET già faceva uscire nella prima metà degli anni Settanta due dei suoi proverbiali tomi con tutte le sue opere: gli Scritti politici, giuridici, storici a cura di Enrico De Mas (1971) e gli Scritti filosofici a cura dell’indimenticabile Paolo Rossi (1975).

leggi di più