Game Of Thrones è un sogno di Bran Stark

 

di Paulo Fernando Lévano

 

Partendo dal presupposto che, se ci sono i soldi, le idee si materializzano in modo spettacolare, supponiamo ora che Il trono di spade (HBO, 2011-) sia una bellissima produzione televisiva. E si tenga pure conto che lo si dice ora, nel 2017, quando di televisione se n’è guardata tanta. Certo, la nostra supposizione non sembra affatto una supposizione ma una constatazione dei fatti così come sono, ma siamo allergici ai giudizi categorici e rispettiamo i lettori che giustamente la pensano diversamente.

leggi di più

Stalker

 

di Carlo Teo Pedretti

 

Grazie alla spinta del programma Sputnik e dell’esplorazione spaziale durante il disgeloviano crusceviano, la letteratura fantascientifica sovietica era tornata ad avere un ruolo di primo piano, costituendosi come convincimento culturale “[...] di poter superare l’Occidente sul fronte della conquista spaziale” [1]. Il progresso materiale introduceva un nuovo lessico scientifico che “permetteva di mostrare nella quotidianità l’uso di concetti e formule prima incomprensibili per il grosso pubblico” [2] e narrare lo spazio inesplorato in modo sempre più avvincente. 

leggi di più

La libertà a ogni costo

Francis Hendricks (American, Syracuse, New York), 1860-1910, MET

 

di Pietro Balestra

 

Curata da Raffaele Laudani, professore di Storia delle Dottrine Politiche presso l'Università di Bologna, La libertà a ogni costo è la prima antologia edita in Italia a raccogliere dei testi fondamentali della tradizione radicale nera americana del XIX secolo. «[...] concepiti per essere pronunciati in pubblico [...] pensati come fossero delle performances» (p. LXXXIII), spiega il curatore, gli scritti raccolti sono accomunati da rancore e sentimento di rivalsa. 

leggi di più

Folklore e letteratura in Hayao Miyazaki

 

di Chiara Davi

 

Sen to Chihiro no kamikakushi, conosciuto in Italia come La città incantata, è un capolavoro cinematografico del 2001, creato e diretto dal brillante maestro Hayao Miyazaki. Con le sue ambientazioni così caratteristiche ed i personaggi altrettanto peculiari, la storia trascina lo spettatore all’interno di un mondo incantato che suscita costantemente uno sguardo nostalgico verso l’infanzia (Mes 2002). Proprio per questo la toccante immedesimazione nella giovane protagonista Chihiro, capace di cogliere il lato magico in qualsiasi situazione, è uno dei fattori che ha inciso nella conquista del premio Oscar come miglior film d’animazione dell’anno 2003.

leggi di più

Il filosofo pigro

 

Esce oggi per Il Melangolo il nuovo libro del nostro Stefano Scrima. Pubblichiamo qui la premessa al libro.

Questo è un prontuario filosofico per tutti, rivolto in particolare a chi è troppo pigro per cercarsi i libri giusti, ma vuole comunque far colpo con la filosofia. Se volete ammaliare qualcuno o passarci una serata insieme, è utile che vi facciate un’idea dei temi di discussione che, finché esisterà l’essere umano, non passeranno mai di moda, e soprattutto di come argomentarli – qui troverete ovviamente soltanto alcuni dei possibili modi. Condite poi il tutto con una spolverata di citazioni e ironia e il gioco è fatto. Avete in mano delle armi di seduzione irresistibili: non è da tutti dichiarare il proprio amore citando il mito dell’uomo palla di Platone.

leggi di più